Cosa sono i Cereali?

Il termine deriva da Ceres la dea pagana della cultura romana dei campi e delle messì.

Il termine, che quindi ha un etimologia non scientifica, raggruppa in se tutte le piante erbacee che producono frutti che macinati danno origine a farine adatte alla panificazione e altri impieghi quali la pasta, le polente e altri. Quindi piante o frutti i cui semi sono ricchi d'amido, escluse le patate, le acstagne e similari.

L’uso di pesticidi, OGM, l’impatto delle coltivazioni intensive sul territorio, sulla fauna e flora, ma soprattutto sul nostro metabolismo e sulla nostra salute. Giocano un ruolo importante oggi in chive futura, inquanto i cereali sono i prodotti agricoli più coltivati al mondo.

La scelta biologica in questo senso è un dovere per la nostra salute di oggi e quella dei nostri figli domani.

La produzione biologica oggi ci rende sapori e qualità di un tempo, dando una mano all’ambiente, all’ecosistema e conservando le biodiversità.

La coltivazione di grani e cereali autoctoni, il riutilizzo di grani antichi, il rispetto per la terra e la natura un modo nuovo di approcciare la nostra tavola.

Cereali