L'intolleranza al lattosio è una tra le intolleranze più comuni, ma anche delle meno diagnosticate in Italia e nel mondo. Di origine genetica, impedisce la produzione delll'enzima deputato alla lattasi o digestione del latte/lattosio.

Da recenti studi pare che il 60% della popolazione italiana sia intollerante al latte e circa solo il 25% delle persone sospettano di esserlo.

A seconda del grado d'intolleranza e la quantità di latte, lattosio o suoi dervitai ingeriti la risposta metabolica può essere differente: dalla stanchezza e stress a veri e propri attacci intestinali, tra i 30min e le 2 ore dopo l'assunzione.

L'eliminazione del latte, latticini e loro derivati, fa scomparire sintomi e problemi ad esso legati. Essendo un prodotto ampiamente utilizzato in cucina e negli alimenti è sempre consigliato chiedere o leggere l'etichetta dei prodotti.

Senza lattosio