Ricette

  • Vedi tutto
  • Antipasti
  • Primi
  • Secondi e contorni
  • Dolci e dessert
  • Drink e bevande
Inserito da

TORTA BUDU

Procedimento: sbattere con una frusta lo zucchero con l'olio, la scorza di limone e la vaniglia. Aggiungere la farina mano a mano, precedentemente setacciata assieme al lievito, il sale e la fecola. Dopo aver miscelato il tutto aggiungere l'acqua e impastare fino ad ottenere un composto omogeneo. Stendere l'impasto nella tortiera, aggiungere la confettura e poi decorare con una griglia creata con l'impasto avanzato. Cuocere in forno preriscaldato a 180 gradi, per 40/45 minuti circa.
Inserito da

MUFFINS AL LIMONE E FAVE DI CACAO

Procedimento: In una terrina inserire tutti gli ingredienti gradualmente ed amalgamandoli pian piano tra loro. Preparare la teglia per muffins oleandola ed infarinandola lievemente, oppure utilizzando i pirottini appositi Infornare a 180° per circa 15minuti  Servire quando si saranno raffreddati. Grazie alla Food Blogger Stefania Cunsolo per aver ideato e realizzato questa ricetta. Ecco il suo Blog: www.stefycunsyinyourkitchen.com
Inserito da

TORTINE SENZA LATTOSIO GLUTEN FREE - VEGAN AL DOPPIO CIOCCOLATO

Fate sciogliere a bagnomaria ( o nel microonde) la cioccolata fondente a pezzetti con la bevanda di riso. In una ciotola unite tutte le polveri (farina, cacao, lievito, sale e zucchero di canna che io ho ho polverizzato in un mixer affinchè sia impalpabile nell'impasto ) e dopo averle leggermente mescolate, aggiungeteci il latte con il cioccolato fuso. Ungete con della margarina le formine , infarinatele con la farina di riso e versateci l'impasto. Infornate in forno statico a 170 °C per circa 25 minuti. Grazie alla Food Blogger MariaGrazia Continisio per aver ideato e realizzato questa ricetta. Ecco il suo Blog: www.scrignodidelizieglutenfree.blogspot.it http://bit.ly/1IbVtSf
Inserito da

SHIRATAKI KONJAC CON FIORI DI BORRAGINE E ZAFFERANO

In una padella saltiamo i piselli freschi con la cipolla tritata fine, sale integrale (pochissimo)ed olio extravergine di oliva (unica fonte di grasso del piatto) con fiamma al minimo; Mettiamo a bollire l'acqua per le fettuccine, quando sarà calda ma non bollente, useremo parte del liquido per far rinvenire i pistilli di zafferano; Se necessario, uniamo gradualmente poca acqua nei piselli per non ottenere una cottura fritta; A metà cottura uniamo i petali di calendula e la polvere di curcuma; Sgoccioliamo le fettuccine dalla confezione, le sciacquiamo sotto l'acqua corrente, saliamo l'acqua e le portiamo in cottura per alcuni minuti, circa 3; Sgoccioliamo i pistilli di zafferano che useremo per decorare il piatto insieme ai fiori di borragine e versiamo il liquido di zafferano nei piselli; Scoliamo le fettuccine e le versiamo nella padella con il condimento unendo un po di tamari o salsa di soia, saltiamo velocemente in padella e serviamo.   Grazie alla Food Blogger Stefania Cunsolo per aver ideato e realizzato questa ricetta. Ecco il suo Blog: www.stefycunsyinyourkitchen.com
Inserito da

CREMA AL CIOCCOLATO BIANCO AROMATIZZATA ALLA LAVANDA

Procedimento: Far bollire il latte con i fiori di lavanda e filtrare Unire il cioccolato tagliato a pezzetti e far fondere, mescolando con un frustino Inserire il resto degli ingredienti nel pentolino e mescolare energicamente sempre con l'aiuto del frustino per evitare la formazione di grumi.  Mettere sul fuoco e continuando a mescolare  portare ad ebollizione fino a raggiungere la densità desiderata. Trasferire la crema in ciotole o bicchieri monoporzione  Servire tiepida o a piacere fredda, decorando con i fiori di lavanda freschi Grazie alla Food Blogger Stefania Cunsolo per aver ideato e realizzato questa ricetta. Ecco il suo Blog: www.stefycunsyinyourkitchen.com
Inserito da

CANTUCCINI ALLA SANTOLINA E PISTACCHI

Procedimento. Amalgamare tra loro tutti gli ingredienti impastando per bene con le mani.Dividere l'impasto in due parti dando ad ognuno la forma di un salamino. Adagiare su una teglia, o come nel mio caso sopra una pietra ollare rovente e lasciar cuocere in forno caldo fino a lieve doratura. Se i salamini risulteranno essere dorati, ma ancora troppo morbidi, girateli e proseguite la cottura ancora per qualche minuto. Estrarre dal forno e lasciar raffreddare completamente. A questo punto possiamo procedere con la tostatura, dopo averli tagliati a fettine con l'aiuto di un coltello seghettato (quello del pane). Solo con questo coltello eviterete che i cantucci si sbriciolino e si rompano. Istruzioni per la tostatura: deve essere lieve, pochi minuti. Il cantuccio diventerà croccante raffreddando, quindi se lo facciamo tostare troppo, raffreddando si indurirà troppo. Grazie alla Food Blogger Stefania Cunsolo per aver ideato e realizzato questa ricetta. Ecco il suo Blog: www.stefycunsyinyourkitchen.com
Inserito da

GELATO AL CIOCCOLATO BIO

Mescolare bene tutti gli ingredienti e portare ad ebollizione. Togliere dal fuoco dopo 3 minuti e mettere il mix ottenuto nella gelatiera se disponibile o in una vaschetta dopo averlo lasciato raffreddare alcuni minuti e poi per 2 ore nel freezer.
Inserito da

SUSHI

Cuocere il riso. Far bollire il Su, il sale, lo zucchero e la salsa di soia mescolando fino al completo scioglimento dello zucchero. Condire il riso con la salsa ottenuta e lasciare riposare. Tagliare il tonno ed il cetriolo a strisce (5cm per 1cm), spianare i fogli di Nori, tagliarle a metà in larghezza e disporle sulla stuoia di bambù; deporvi uno strato di riso di ½ cm di spessore lasciando libero 1cm sui bordi. Disporre nel mezzo una striscia di tonno e 2 di cetriolo. Avvolgere l’alga con la stuoia formando un cilindro da compattare il più possibile con le dita. Levare la stuoia e tagliare in 6 parti circa. Servire i rotoli sul piatto con salsa di soia a parte.
Inserito da

INSALATA DI ARAME

Dopo aver ammorbidito e sciacquato le alghe Arame, cuocerle per circa 20 minuti in poca acqua con un cucchiaino di shoyu, fino al completo assorbimento del liquido. Tagliare a pezzetti carote e broccoli e scottarli insiemeai germogli di soia ed un pizzico di sale per un paio di minuti. Scolare trattenendo un po’ d’acqua di cottura alla quale unire gli ingredienti per la preparazione della salsa. Condire le verdure lessate con la salsa così ottenuta e servire. Potete servire il tutto con 2 cucchiai di riso nerone integrale Fior di Loto bollito a parte per 40 minuti.
Inserito da

INSALATA DI POLPO, CETRIOLI E WAKAME

Lavare e pulire il polpo. Scottarlo in una pentola con acqua bollente immergendolo per 3-4 volte finché le punte si arricciano e ammorbidiscono leggermente, poi immergere completamente e lasciare cuocere coperto, a fuoco basso per 30 minuti. Terminata la cottura, tagliare a pezzetti e lasciar raffreddare. Mettere la Wakame a bagno per 15 minuti prima di scottarla per qualche minuto in acqua bollente per ammorbidirla. Scolare, lasciar raffreddare e tagliare. Unire al polpo e alla Wakame i cetrioli tagliati fini e il sedano. Per completare condire con aceto di Umeboshi o Shoyu
Inserito da

ORZO PICCANTE CON ERBE AROMATICHE

Lasciare l’Hijiki in acqua per una ventina di minuti. Appassire in acqua bollente per 10 minuti, scolare e passare sotto acqua fredda. A parte cuocere l’orzo in acqua salata, coperto e a fuoco basso. Dopo circa 30-40 minuti, quando sarà al dente, scolare, sciacquare e mettere da parte. Scaldare l’olio a fuoco vivace e far appassire brevemente l’aglio. Aggiungere la zucca tagliata a pezzetti, il sale e far cuocere per un paio di minuti. Infine unire l’Hijiki e l’acqua tiepida. Cuocere mescolando e aggiungendo acqua secondo necessità. Quando la zucca si sarà intenerita e il fondo asciugato, unire l’orzo e amalgamare. Aggiungere origano, timo e peperoncino e far cuocere un paio di minuti rimestando.
Inserito da

CONSOMMÉ DI MISO AL LIMONE

Portare a bollore 4 tazze d’acqua con i funghi shiitake precedentemente ammollati e l’alga Kombu. Cuocere per 15 minuti finché i funghi non si sono ammorbiditi. Scolare dal brodo i funghi e le Kombu. Sciogliere il Kuzu in un po’ di acqua fredda ed aggiungerlo al brodo per ottenere una maggior consistenza. Sciogliere ½ tazza di Miso di soia e succo di limone. Aggiungere al tutto cucinando ancora qualche minuto. Completare l’opera servendo con un cipollotto e i crostini di pane tostato.
Inserito da

PALLINE DI RISO SPEZIATE CON BROCCOLO E SESAMO

Pestare il broccolo romano cotto e mescolare con il riso basmati cotto, l’olio di sesamo, il tahin, le spezie, il sale, il prezzemolo, l’erba cipollina e i semi di sesamo, amalgamando tutto bene. Formare delle piccole palline e adagiarle. Tritare finemente le mandorle sgusciate e impanare ogni pallina. Servire a temperatura ambiente accompagnata da salse come salsa allo yogurt e menta o shoyu. 
Inserito da

INVOLTINI DI MELANZANE CON ORZO ALLE VERDURE

Dopo aver sciacquato l’orzo perlato, metterlo in una piccola pentola con acqua fredda e cuocerlo per 40-45 minuti circa a fuoco medio basso. A parte tagliare a dadini zucchine e peperoni, far rosolare brevemente l’aglio in olio di oliva extra vergine e aggiungere le verdure a cubetti con sale, pecorino grattugiato e prezzemolo tritato, coprire e far cuocere per 12-15 minuti.Tagliare le melanzane a fette lunghe spesse circa 3 mm e grigliarle leggermente, serviranno per avvolgere il ripieno. Tenere da parte le fette più grandi e più belle, circa una quindicina a piacere, e tritare le altre.Pulire e sfogliare la maggiorana e tritarla insieme alla rucola e aggiungere all’orzo scolato e mescolato con le zucchine e i peperoni, il pecorino, le melanzane e il prezzemolo.Disporre il ripieno sulle fette di melanzane grigliate e arrotolare delicatamente, chiudere con uno stuzzicadenti o creare dei colorati spiedini decorati con rucola e cubetti di peperoni crudi, condire con un filo d’olio extra vergine di oliva bio a crudo e servire. Uno stuzzicante piatto colorato adatto in ogni momento dell’anno!
Inserito da

TORTA SALATA AL RADICCHIO

Preparare la pasta disponendo le farine a fontana, aggiungere 2 cucchiai di olio extra vergine di oliva bio, un pizzico di sale e l’acqua necessaria per ottenere un impasto omogeneo, lasciar riposare coperto per 30 minuti.Sfogliare e sciacquare il radicchio e affettarlo finemente dopo averlo asciugato ben bene. Rosolare l’aglio con 4-5 cucchiai di olio di oliva extra vergine, aggiungere il radicchio, le uvette e i pinoli, salare e coprire lasciando cuocere per circa una decina di minuti a calore medio lasciando asciugare il fondo di cottura.Lasciare intiepidire il radicchio e mescolarlo alla ricotta. Stendere l’impasto preparato precedentemente e adagiare sul fondo di una teglia ricoperta di carta da forno. Bucherellare l’impasto e disporre il ripieno. Decorare con le striscioline di pasta avanzate la superficie della torta salata e ripiegare i bordi. Spennellare con l’uovo sbattuto per ottenere un aspetto dorato.Cuocere nel forno caldo a 200° per 10-15 minuti circa, lasciare poi assestare a temperatura ambiente e gustare! 
Inserito da

RISOTTO ALLO CHAMPAGNE

Prima di iniziare a cucinare, annegare il riso con lo spumante in una terrina fino a coprirlo, lasciandolo marinare per una mezz’ora. In un tegame mettere metà del burro e far soffriggere delicatamente lo scalogno, il porro e il sedano tritati fini e l’alloro. Dopo una decina di minuti alzare la fiamma versando il riso sgocciolato e rimestare finché il riso si è completamente asciugato dallo champagne. Tirare il risotto a cottura bagnandolo con il brodo vegetale e a pochi minuti da fine cottura aggiungere la panna liquida. Togliere dal fuoco ancora al dente e piuttosto fluido, mantecarlo con l’altra metà del burro sciolto, il parmigiano, pepe e timo e sale a piacere. Aggiungere infine 5 cucchiai di Champagne a crudo. 
Inserito da

RISO NERO VENERE CON ASPARAGI

Il Riso Nero Venere necessita di una cottura piuttosto lunga, 40 minuti circa, ma si sa che le cose migliori richiedono più tempo!In una padella preriscaldata mettere 2 cucchiai di olio extra vergine di oliva bio e aggiungere i funghi porcini già fatti ammollare, ½ cipolla tagliata fine, sale, prezzemolo e sapori a piacere. Lasciare appassire a fuoco medio e sfumare con vino bianco. Una volta insaporiti aggiungere il riso Venere già cotto in precedenza e gli asparagi, amalgamando bene, lasciar cuocere un paio di minuti.Spegnere e aggiungere la fontina a cubetti lasciando sciogliere rigirando con cura. Servire aggiungendo prezzemolo fresco se gradito e parmigiano.
Inserito da

LASAGNETTE DI KAMUT

Preparazione della sfoglia di pasta Sistemare a fontana la farina di Kamut e un pizzico di sale, versare 150ml di acqua fredda e un filo d’olio extra vergine di oliva impastando fino ad ottenere un composto liscio e compatto. Aggiungere acqua se necessario fino raggiungere la giusta consistenza. Coprire la pasta con un panno e lasciar riposare una decina di minuti. Successivamente lavorare per qualche minuto l’impasto riposato e stenderlo fino a ricavare delle foglie sottili di forma rettangolare della dimensione desiderata. Preparazione delle lasagne Affettare a striscioline il radicchio, tenendo da parte 3-4 foglie rosse, e far rosolare in padella insieme all’olio extra vergine di oliva, sale e pepe a fuoco vivace per 5 minuti mescolando spesso. A parte amalgamare la ricotta con le noci sminuzzate e aggiungere il radicchio scottato.Prima di usare la pasta, lessarla per 2-3 minuti in acqua salata e poi passarla un minuto in acqua fredda, infine stenderla e asciugarla bene.Disporre la prima sfoglia in una pirofila rivestita con carta da forno e iniziare a farcire disponendo il condimento e alternando ogni strato con una sfoglia. Una volta formati gli strati desiderati (in genere 3-4) terminare con uno strato di sfoglia, infornare a 160° per 10 minuti scarsi.Una volta pronto servire adagiando sopra il radicchio crudo tritato tenuto da parte e condire con un filo d’olio extra vergine di oliva.
Inserito da

ORATA ALLE ERBE IN CROSTA DI SALE

Pulire ed eviscerare le orate e sciacquarle sotto acqua corrente. Tritare le erbe aromatiche, l’aglio e la scorza di limone grattugiata, tenendone un po’ da parte per riempire la pancia dei pesci, e mescolare delicatamente agli albumi montati a neve. Unire il sale rosa dell’Himalaya e amalgamare il tutto. Su una teglia da forno stendere la carta e adagiarvi uno strato di circa uno o due centimetri del preparato che servirà da letto di cottura per le orate. Stendere dunque i pesci ripieni del trito di erbe, aglio e limone grattugiato, e coprire con il composto di sale premendo delicatamente per farlo aderire meglio.Infornare in forno preriscaldato a 200° e far cuocere per 20-25 minuti a seconda della dimensioni dei pesci. Una volta cotto, togliere dal forno e far riposare qualche istante, rompere delicatamente la crosta che si è indurita e pulire i pesci dalla pelle e le lische. Condire con un filo d’olio extra vergine di oliva per non coprire il sapore delicato delle orate e accompagnare con patate al forno o lesse o verdure a piacere.
Inserito da

BRANZINO AL CARTOCCIO CON ERBE E MIELE DI TIGLIO

Amalgamare in una ciotola 4 cucchiai di olio extra vergine di oliva, il succo di mezzo limone, il miele di tiglio, il prezzemolo, l’erba cipollina e il sale alle erbe. Stendere i branzini ognuno su un pezzo di carta da forno separati, versare un cucchiaino dell’intingo nel ventre di ciascuno, spennellarli con il condimento, tenendone un po’ da parte, e coprirli con fettine di limone. Chiudere bene ogni singolo cartoccio e infornarli per una ventina di minuti in forno a 200°. Togliere i pesci dal forno e disporli nei piatti condendoli con il resto della salsa.
Inserito da

BISCOTTI DI NATALE ALLO ZENZERO E CACAO

Setacciare la farina, il cacao, il lievito in polvere e un pizzico di sale e formare la tipica fontana. Sbattere l’uovo aggiungendo lo zucchero e versare nella fontana iniziando a mescolare bene. A fuoco basso sciogliere il burro con le spezie e il miele e poi lasciar raffreddare. Poi unire alla farina e agli altri ingredienti e impastare bene. Una volta amalgamato l’impasto lasciare riposare in frigo per una mezzoretta e successivamente stendere la pasta fino ad ottenere uno strato di 1 cm. Prendere le formine per i biscotti a piacere o in mancanza di queste si possono usare bicchieri o tazzine.Infornare infine a forno preriscaldato a 180° per 15-20 minuti finché non raggiungono la cottura ideale e dorata.Spargere di zucchero a velo a piacere o cacao e accompagnare con una tisana o un tè bio.
Inserito da

CUORICINI DI POLENTA CON CREMA DI TIMO

Preparazione della polenta Portare a bollore l’acqua salata e aggiungere un cucchiaio raso di sale grosso, un cucchiaio di olio extra vergine di oliva bio e un po’ alla volta la farina di mais per polenta mescolando lentamente per evitare che si formino grumi. Continuare a mescolare con un cucchiaio di legno amalgamando e miscelando bene il composto. Nel caso in cui la polenta iniziasse a diventare troppo compatta, si può aggiungere un mestolo di acqua calda per ammorbidirla.Dopo circa 40 minuti la polenta inizierà a staccarsi dai bordi, potete versarla così su un tagliere di legno o continuare a cuocere considerando che più cuoce più viene buona.Una volta raffreddata è possibile fare delle formine con degli stampi a cuore, uniformando tagliando la parte superiore con un coltello. Far rosolare brevemente in padella con un filo d’olio extra vergine di oliva bio. Preparazione della salsa Far bollire in una casseruola per qualche minuto mescolando la panna liquida vegetale aggiungendo le foglioline di timo. Salare e pepare a piacere e colare sui cuoricini.
Inserito da

CREPES DI GRANO SARACENO AL TOFU E MELANZANE

Unire la farina di grano saraceno bio e il sale in una ciotola e con l’aiuto di una frusta incorporare delicatamente l’acqua e successivamente l’uovo fino ad ottenere una pastella abbastanza densa. Coprire il preparato e lasciarlo riposare per almeno un’ora in frigo. Nel frattempo preparare la farcitura frullando le melanzane scottate, la panna di soia, spezie e il sale a piacere. Riprendere il mix della pastella e rimestare nuovamente. Lasciar scaldare un filo d’olio in una padella antiaderente e versare un mestolo o la quantità sufficiente a creare un sottile strato di pastella, lasciare che si rapprende a girare la crepe per farla dorare da entrambi i lati.Farcire le crepes ancora calde con il tofu e il ripieno di melanzane preparato in precedenza.
Inserito da

GAMBERI IN PASTELLA DI SESAMO

Una ricetta afrodisiaca per il periodo di San Valentino e per stuzzicare l’amore. Sciogliere in un recipiente la farina con il latte e aggiungere amalgamando bene un cucchiaio di olio extra vergine di oliva bio, il tuorlo d’uovo, i semi di sesamo e un pizzico di sale, fino ad ottenere una pastella liscia, che andrà fatta riposare in frigorifero per almeno 1 ora.Pulire bene i gamberi e asciugarli.Montare l’albume a neve e unirlo alla pastella prelevata dal frigo, mescolando delicatamente per non smontare il preparato. Immergere le code di gambero nella pastella e friggerlo in una padella con l’olio ben caldo per 3 minuti girando delicatamente per uniformare la doratura. Scolare e asciugare delicatamente la frittura e servire ben caldo accompagnando a piacere con salsa shoyu o nature.Un ottimo accompagnamento si può trovare con un insalata di carciofi, patate e sedano tagliati fini e conditi a piacere.
Inserito da

SALAME DI CIOCCOLATO

Sbriciolare grossolanamente i biscotti secchi. In un recipiente amalgamare il burro sciolgo, lo zucchero di canna bio, il caffè e l’uovo, poi aggiungere il cacao e lo zenzero candito bio a cubetti. Unire infine i biscotti sbriciolati e amalgamare bene gli ingredienti per un composto uniforme. Versare dunque su un foglio di carta da forno il preparato e formare un salame chiudendo la carta anche all’estremità. Tenere in frigo per almeno 6 ore prima di servire. Ancora più buono se preparato un giorno per l’altro.
Inserito da

BIO TIRAMISÙ

Preparare il caffè per inzuppare i savoiardi e lasciarlo intepidire. Montare i tuorli delle uova con metà zucchero fino ad ottenere un composto cremoso. Lavorare il mascarpone con uno sbattitore fino ad raggiungere una buona cremosità e unire con il preparato in precedenza. Montare a neve gli albumi e aggiungere il restante zucchero. Unire il tutto delicatamente e amalgamare la crema.In un contenitore stendere i savoiardi e bagnarli con il caffè senza inzupparli troppo, ricoprire con uno strato di crema stendendola in modo omogeneo. Spolverare con un leggero strato di cacao amaro. Disporre il secondo piano di savoiardi delicatamente inzuppati in senso opposto al precedente e terminare con un altro strato di crema e un velo di cacao.Riporre in frigo il tiramisù per qualche ora in modo e deliziarsi quando è ben compattato!
Inserito da

TAGLIOLINI AL RAGU VEGAN CON FUNGHI E POMODORINI

Ecco come preparare un gustosissimo primo di ragù vegetale! Ammollare lo spezzatino di soia in acqua calda per una decina di minuti, scolarlo, strizzarlo e tagliarlo grossolanamente. Lavare e tagliare i funghi, i pomodorini e tritare il prezzemolo.In una padella con un filo d'olio extra vergine di oliva far saltare lo spezzatino e i funghi con un pizzico di sale e pepe per alcuni minuti. Aggiungere dunque i pomodorini e il peperoncino.Nel frattempo cuocere i tagliolini e una volta pronti condire con il delizioso sughetto e un filo d'olio.Servire cospargendo di prezzemolo a crudo un piatto ancora più sfizioso!
Inserito da

GELATO ALLA MANDORLA BIO

SENZA LATTE SENZA GLUTINECON O SENZA GELATIERA Mescolare bene tutti gli ingredienti e portare ad ebollizione. Togliere dal fuoco dopo 3 minuti e mettere il mix ottenuto nella gelatiera se disponibile o in una vaschetta dopo averlo lasciato raffreddare alcuni minuti e poi per 2 ore nel freezer.
Inserito da

INSALATA CON SCALOGNO, CAROTE E TOFU NATURALE

Tagliate il tofu a cubetti e soffriggetelo in una padella con un filo d’olio extravergine d’oliva. Aggiungete un cucchiaio di Tamari e fate insaporire ancora il tofu per qualche minuto. Nel frattempo tagliate finemente lo scalogno e la carota e uniteli all’insalata mista precedentemente lavata. Condite il tutto con olio extra vergine di oliva, succo di limone, sale e basilico. Disponete infine i cubetti di soia sul letto d’insalata mista e servite.
Inserito da

MEDAGLIONI DI SEITAN ALLE ERBE PROVENZALI

Infarinate leggermente le fettine di seitan. In una padella versate un filo di olio extra vergine di oliva e rosolate le fettine. Aggiustate di sale. Quando saranno dorate, sfumate con ½ bicchiere di vino bianco e lasciate evaporare. Tagliate finemente le erbe provenzali e aggiungetele assieme al brodo. Cuocete il tutto a fuoco delicato fin quando il brodo non sarà evaporato. Servite caldo
Inserito da

SEITAN ALLA PIASTRA CON PEPERONI E CIPOLLINE

Dopo averli accuratamente puliti, tagliate i peperoni a listarelle. Versate in una pentola l’aceto, l’acqua, lo zucchero e il sale e fate cuocere il tutto a fuoco basso. Quando lo zucchero e il sale si saranno sciolti, aggiungete i peperoni e le cipolline, coprite con un coperchio e cuocete a fuoco basso per 15 minuti. Tagliate a pezzetti il seitan alla piastra e aggiungetelo alle verdure. Aggiustate di sale e cuocete ancora per 5 minuti. Servite caldo.
Inserito da

GNOCCHI DI PATATE E FARRO

Tagliate finemente la cipolla e soffriggetela in una padella con un filo d’olio extravergine d’oliva e l’aglio (intero o schiacciato, a seconda dei vostri gusti). Aggiungete la polpa di pomodoro, i peperoncini sminuzzati e il sale. Lasciate cuocere a fiamma bassa per circa 20 minuti. Nel frattempo mettete a bollire l’acqua e salatela. A cottura del sugo quasi ultimata, versate gli gnocchi nell’acqua a leggero bollore. Lasciateli affiorare, quindi scolateli e conditeli con il sugo, unendovi all’ultimo il prezzemolo tritato. Servite caldi.
Inserito da

PANDORO SENZA GLUTINE

Grattugiate la scorza di mezza arancia precedentemente lavata. In una terrina sbattete i tuorli e lo zucchero, finché non otterrete una consistenza spumosa. Aggiungete la polpa grattugiata e 80 ml di latte tiepido. Incorporate poco alla volta la fecola setacciata e la vanillina. In una casseruola scaldate il latte rimanente e unitevi il composto preparato precedentemente, continuando sempre a mescolare. Portate il tutto a ebollizione e mescolate finché non si addensa. Versate la crema in un contenitore basso, copritela con la pellicola trasparente e fatela raffreddare.Tagliate il panettone orizzontalmente in tre parti e farcite i due strati con la crema all’arancia. Ricomponete il panettone e decoratelo con la scorza d’arancia in granella.
Inserito da

PANETTONE FARCITO CON CREMA

Grattugiate la scorza di mezza arancia precedentemente lavata. In una terrina sbattete i tuorli e lo zucchero, finché non otterrete una consistenza spumosa. Aggiungete la polpa grattugiata e 80 ml di latte tiepido. Incorporate poco alla volta la fecola setacciata e la vanillina. In una casseruola scaldate il latte rimanente e unitevi il composto preparato precedentemente, continuando sempre a mescolare. Portate il tutto a ebollizione e mescolate
Inserito da

MINI HAMBURGER VEGETARIANI

Tagliate la pagnotta a metà e tostatela su una piastra ben calda. Ponete quindi la fetta di fontina sul pane caldo. Nel frattempo in una padella fate imbiondire la cipolla. Sulla piastra disponete i bocconcini vegetariani, salateli e fateli cuocere circa due minuti per lato. Lavate insalata e pomodori, quindi sistemate una foglia d’insalata sul pane, aggiungete un cucchiaino di maionese e poi una fettina di pomodoro. Disponete poi un bocconcino vegetariano, un po’ di cipolla appassita, un’altra foglia d’insalata e un cucchiaino di ketchup. Chiudete quindi i panini e servite ancora caldi.
Inserito da

BISCOTTI CON MANDORLE E ZENZERO CANDITO

In una terrina lavorate con la frusta l’uovo e lo zucchero fino all’ottenimento di un composto spumoso. Unite quindi il burro morbido e mescolate bene. Incorporate poco alla volta la farina setacciata, il miele, le mandorle e lo zenzero candito, entrambi tritati grossolanamente. Riscaldate il forno a 170°C e rivestite una teglia con della carta da forno. Formate con il composto delle piccole palline e adagiatele sulla carta, ben distanti le une dalle altre. Cuocete per 12/15 minuti circa. Quando i biscotti saranno dorati, toglieteli dal forno e lasciateli raffreddare.
Inserito da

VELLUTATA DI LENTICCHIE ROSSE

In una terrina fate soffriggere per cinque minuti l’aglio, la cipolla, la carota e il sedano tritati. Quando le cipolle sono appassite aggiungete le lenticchie precedentemente sciacquate e sgocciolate. Fate insaporire il tutto per altri cinque minuti, quindi aggiungete la polpa di pomodoro. Nel frattempo, mettete a scaldare l’acqua e aggiungetevi il brodo granulare. Quando si è sciolto completamente, aggiungetelo alle lenticchie e fate cuocere il tutto per 20-30 minuti. A cottura ultimata, togliete l’aglio, insaporite con pepe e sale e frullate il composto. Servite la zuppa calda con crostini e pomodori secchi ammollati e tritati.
Inserito da

PANE DI GLUTINE CON CRUSCA

Mescolate il glutine con la crusca d'avena e l'amido di mais. Sciogliete una bustina di lievito di birra nell'acqua tiepida e aggiundetela poco per volta al composto. Poi unite il latte scremato e il sale e impastate finché il composto non avrà assunto la forma compatta di una palla. A questo punto lasciate lievitare l'impasto coperto da un panno umido per circa un'ora. Trascorso il tempo necessario, suddividete l'impasto in 8 panini e cuocete a forno preriscaldato a 180° per 30 minuti.
Inserito da

PANE SENZA GLUTINE ALLE OLIVE

Sciogliete il lievito in alcuni cucchiai di acqua tiepida. Disponete il Mix per pane a fontana e al centro versatevi un cucchiaio d'olio, l'acqua con il lievito e il sale. Impastate accuratamente gli ingredienti, aggiungendo man mano l'acqua fino a ottenere una pasta morbida e cremosa. All'ultimo unite i pezzetti di olive. Oliate un impasto da forno e versatevi all'interno il composto. Coprite l'impasto e lasciatelo lievitare per 40-50 minuti. Quando avrà più che raddoppiato il suo volume, mettetelo in forno a 180°-200° per circa 20/30 minuti.
Inserito da

SEITAN AL NATURALE

Mescolate il glutine di frumento con l'acqua e la salsa shoyu. Potete aggiungere all'impasto spezie a piacere per insaporirlo. Avvolgete il composto con un canovaccio e fatelo bollire in abbondante acqua salata o nel brodo vegetale per 30/40 minuti.
Inserito da

CHALLAH (PANE EBRAICO)

Setacciate la farina e il sale e distribuiteli a fontana sul piano di lavoro. A parte, mescolate il lievito, l’acqua e lo zucchero. Coprite e lasciate riposare affinché il lievito si attivi. Al centro della fontana create un foro e versatevi il liquido fermentato. Incorporate poco a poco la farina. Aggiungete le uova e l’olio e lavorate bene l’impasto, fino a ottenere un composto soffice ed elastico. Trasferitelo in una ciotola precedentemente unta. Coprite l’impasto con uno strofinaccio umido e lasciate lievitare almeno per un’ora, finché non raddoppia il suo volume.Riprendete l’impasto e lavoratelo velocemente per qualche minuto. Dividetelo, quindi, in tre parti e rimettetelo a lievitare (sempre coperto) per un’altra ora. Trascorso il tempo indicato, ravvivate i tre impasti e formate dei cilindri lunghi circa 30-40 cm. Su una teglia foderata con carta da forno, formate una treccia, copritela e lasciatela lievitare per 45 minuti. Spennellate la treccia con un tuorlo d’uovo sbattuto diluito con un cucchiaio d’acqua e cospargetela di semi di sesamo o di papavero. Cuocete l’impasto in forno preriscaldato a 200° per circa 10 minuti, poi abbassate le temperatura a 180° e cuocete ancora per una ventina di minuti.
Inserito da

PIZZA SENZA GLUTINE

In una ciotola mescolate il lievito, un po' di acqua tiepida e lo zucchero. Lasciate riposare affinché il lievito si attivi. Nel frattempo disponete il Mix per pizza a fontana insieme al sale. Fate un buco al centro e versatevi il composto con il lievito. Incorporate poco a poco la farina. Aggiungete quindi l'olio e la restante parte d'acqua e impastate bene, finchè non otterrete un impasto denso. Mettete il composto in una ciotola, copritelo con un panno leggermente umido e lasciatelo lievitare per circa un'ora, fino a quando il suo volume sarà raddoppiato. Ungete una teglia con dell'olio e stendete l'impasto all'interno. Farcite a piacere e cuocete in forno preriscaldato a 200°C per 10/15 minuti.
Inserito da

TAGLIATELLE SHIRATAKI CON SALMONE

Mettete a marinare il salmone nel succo di mezzo limone per circa mezz'oretta. Successivamente immergete gli shirataki in una terrina piena di acqua calda e lasciateli riposare per almeno 7 minuti. Nel frattempo sminuzzate l'erba cipollina e fatela soffriggere per qualche minuto in un filo d'olio. Tagliate il filetto di salmone marinato a piccoli cubetti e aggiungetelo al soffritto. A cottura quasi terminata sfumate con del vino bianco. Scolate gli shirataki e sciacquateli bene sotto l'acqua calda corrente. Fateli poi saltare in padella con il salmone. Servite gli shirataki con una spolverata di erba cipollina fresca e di scorza di limone grattugiata.
Inserito da

ZUPPA DI MISO E ZENZERO BIO

In una padella scaldate la cipolla, lo zenzero e le carote con pochissima acqua. Mescolate per pochi secondi e poi coprite il tutto con altra acqua. Cuocete per 40 minuti. Filtrate il brodo e aggiungete un cucchiaino di miso a persona e tenetelo da parte. Frullate le verdure fino a ottenere una crema e aggiungete il brodo a piacere. Servitelo caldo con qualche crostino.
Inserito da

FONDUTA CON CIOCCOLATO DI MODICA AL PEPERONCINO

Riscaldate la panna a fuoco lento. Nel frattempo sciogliete il cioccolato di Modica a bagnomaria a fiamma media, aggiungendo a poco a poco la panna. Mescolate finché il cioccolato non sarà completamente sciolto. Il composto deve avere una consistenza vellutata. Versate la fonduta nell’apposito pentolino, accendendo il fornelletto o una candela in modo da mantenere il cioccolato fluido e tiepido.Lavate e tagliate la frutta a tocchetti. Versate sopra le pere, le mele e le banane il succo di mezzo limone per non farle annerire. Servite la frutta con la fonduta.
Inserito da

RISO INTEGRALE IN SALSA DI MANDORLE E PINOLI BIO

Cuocete il riso in maniera acqua calda bollente. Nel frattempo in una padella tostate separatamente i pinoli e le mandorle. Fate appassire il cipollotto in due cucchiai d'olio. Frullate la frutta secca e il cipollotto, insieme alle foglie di basilico, il tamari e lo zenzero. Aggiungete un po’ di brodo tiepido per ottenere una salsa cremosa. Assaggiate il composto e regolate di sale. Versate la salsa sul riso ben caldo e guarnite con una foglia di basilico.
Inserito da

MOZZARELLA IN CARROZZA

Tagliate la mozzarella a fette e strizzatela delicatamente affinché perda parte del suo siero. Eliminate la crosta dal pane, quindi disponetelo su un tagliere. Farcite tre fette di pane con la mozzarella, quindi ricopritele con il pane avanzato, facendo pressione con il palmo della mano. Sbattete le uova con un po' di sale. Passate ogni panino nel latte, poi nell'uovo sbattuto e infine nel pangrattato. In una padella capiente scaldate l'olio; quando sarà ben caldo friggete il pane finché non sarà dorato da entrambi i lati. Scolate e adagiate le mozzarelle in carrozza su della carta assorbente per togliere l'olio in eccesso. Servite caldo.In alternativa potete cuocere i panini in forno preriscaldato a 200° per circa 8 minuti. In questo caso adagiate le mozzarelle in carrozza su una teglia rivestita con carta da forno e conditele con un filo di olio extravergine d'oliva.
Inserito da

ARROSTO DI LUPINO CON RATATOUILLE DI VERDURE

Aprite le confezioni di arrosto di lupino bio e lasciate che il prodotto si rivitalizzi all'aria. Nel frattempo fate bollire le carote fino a renderle morbide. Farcite l'arrosto con le carote ammorbidite e bagnatelo con il vino bianco. Nel frattempo preparate il soffritto con la cipolla e l'olio in un tegame profondo. Quando la cipolla è dorata, aggiungete il sedano tagliato a pezzettini e l'arrosto farcito. Cuocete a fuoco basso per 15 minuti, continuando a bagnare con vino bianco e latte vegetale, insaporendo con sale e spezie a piacere.
Inserito da

FRAPPE, CHIACCHIERE, BUGIE SENZA GLUTINE

Setacciate il mix per dolci e disponetelo a fontana su un piano di lavoro insieme allo zucchero. Nel frattempo fate sciogliere il burro a bagnomaria. Formate un buco al centro della fontana e metteteci le uova, il burro e un pizzico di sale. Amalgamate bene gli ingredienti e lavorate l'impasto. Aggiungete il Rhum  e impastate bene il composto, fino a quando non otterrete un impasto omogeneo. Avvolgete la pasta in un panno umido e lasciatela riposare per 15 minuti. Trascorso il tempo indicato, stendete l'impasto finemente con un mattarello. Ripiegate la sfoglia in quattro e tiratela sottile. Ripetete l'operazione altre quattro volte. Tagliate la pasta con una rotella dentellata formando rettangoli di 2 cm x 10 cm. Friggete la sfoglia in abbondante olio caldo. Scolate bene le chiacchiere e adagiatele su un foglio di carta assorbente per eliminare l'unto in eccesso. Servitele fredde e guarnite con zucchero a velo.
Inserito da

BUGIE RIPIENE CON FARINA DI KAMUT RIPIENE DI MARMELLATA

Setacciate su una spianatoia la farina e il lievito. Aggiungetevi lo zucchero, la scorza di limone, le uova, 3/4 cucchiai di olio di girasole e il vino bianco. Impastate energicamente fino a ottenere un composto omogeneo ed elastico. Formate una palla con l'impasto e lasciatela riposare per un'ora avvolta nella pellicola.Trascorso il tempo necessario, tirate la pasta con la macchina per ottenere delle strisce di pasta sottili di 10/15 cm.Ponete dei cucchiaini di composta di frutta a distanza di 3 cm l'uno dall'altro sulla striscia di pasta, lasciando i bordi liberi. Ripiegare la pasta e sigillate per bene i bordi, quindi ritagliare con la rotella tagliapasta. Con una forchetta premere sui bordi di ciascuna bugia (o cencio, frappa, chiacchiera) per assicurarsi che sia ben sigillata.Nel frattempo mettete a scaldare l'olio in una casseruola dai bordi alti e quando sarà caldo friggete le bugie affinché siano belle dorate.Scolatele bene e poggiatele su della carta assorbente. Servite le bugie guarnite con zucchero a velo.
Inserito da

POLPETTE DI RICOTTA AL SUGO

Sminuzzate finemente la mollica di pane con l'aiuto di un mixer. Aggiungetevi il prezzemolo tritato, la ricotta, il sale, la noce moscata e il parmigiano grattugiato. Unite al composto le uova e amalgamate bene gli ingredienti fino a ottenere un impasto abbastanza umido ma anche compatto. In un tegame fate soffriggere uno spicchio d'aglio in 3 cucchiai di olio extravergine d'oliva. Quando l'aglio sarà dorato, aggiungete la passata di pomodoro e regolate si sale e pepe. Lasciate cuocere il sugo a fuoco medio. Nel frattempo, con le mani leggermente unte d'olio, formate le polpette grandi quanto una noce. Quando il sugo avrà raggiunto una temperatura elevata (dovrà sobbollire), immergetevi le polpette e lasciatele cuocere per una decina di minuti a fuoco lento. Servite le polpette di ricotta al sugo ben calde.
Inserito da

CREMA CATALANA VEGAN

In una casseruola versate la bevanda di riso alle mandorle, lo zucchero, i semi di vaniglia, la stecca di cannella, la buccia del limone e l'agar agar. Cuocete il tutto a fuoco medio, mescolando continuamente con la frusta e portatelo a ebollizione. Cuocete per altri 10 minuti la crema, quindi spegnate il fuoco e filtratela. Versate il composto in delle piccole cocotte e lasciatelo raffreddare a temperatura ambiente. Una volta che la crema si è raffreddata, coprite ogni porzione con della pellicola trasparente e metttetela in frigo per almeno un'ora. Poco prima di servire cospargete la crema con dello zucchero di canna e caramellizzatelo con un cannello. Se non avete il cannello, mettete le cocotte in forno molto vivine al grill che dev'essere già ben caldo. Togliete la crema dal forno solo quando lo zucchero avrà raggiunto un colore bruno.
Inserito da

SPEZZATINO DI SOIA CON PEPERONI

Tagliate a striscioline i peperoni e fateli saltare con un filo d’olio in padella. Una volta dorate le verdure, aggiungete le olive snocciolate, un peperoncino secco sbriciolato e, per ultimo, lo spezzatino di soia bio precedentemente reidratato. Lasciate cuocere a fuoco medio basso per una ventina di minuti controllando di tanto in tanto e aggiungendo acqua o brodo se necessario. Servite il piatto con un filo di shoyu o insaporito a piacere.
Inserito da

DRINK FREDDO MENTA E LIME

Preparate una tazza du Yogi Tea menta e lime, versando sulla bustina di tè 250 ml di acqua bollente e lasciando in infusione per circa 7 minuti. Dolcificate con un cucchiaino di miele d'arancio e poi fate raffreddare il tè a temperatura ambiente, quindi mettetelo in frigorifero. Aggiungete il Bitter Lemon o la limonata, il succo di mela e quello di succo di lime. Mescolate accuratamente. Servite la bevanda fredda con cubetti di ghiaccio e  un paio di foglie di menta fresca bio.
Inserito da

TORTA SOFFICE MELE E CANNELLA

Tagliate le mele a fettine sottili e cospargetele con il succo di un limone spremuto in modo che non si ossidino. Setacciate la farina e mescolatela al lievito in polvere. A parte lavorate lo zucchero e le uova per ottenere un composto spumoso. Aggiungetevi il burro fuso a bagno maria e, a poco a poco, la farina e il lievito. Versate l'impasto in una teglia imburrata e infarinata. Disponete sul composto le mele formando dei cerchi concentrici con diametro via via minore. Mettete i fiocchetti di burro sulle mele e cospargete la teglia con lo zucchero a velo e la cannella in polvere. Cuocete la torta nel forno preriscaldato a 180°C per circa mezz'ora. 
Inserito da

BISCOTTI ZENZERO E LIMONE VEGAN

Setacciate la farina di Kamut e quella di farro e mescolatele con il bicarbonato, lo zucchero, lo zenzero in polvere e la scorza grattugiata di limone. Aggiungete l’olio e impastate bene. Unite al composto il latte di riso poco per volta fino a ottenere un impasto liscio, compatto e omogeneo. Formate una palla, avvolgetela nella pellicola e ponetela in frigorifero per mezz’ora. Stendete la pasta con un mattarello cercando di ottenere uno spessore di circa mezzo centimentro. Ritagliate la pasta con appositi stampini. Foderate la placca con della carta da forno, adagiatevi sopra i biscotti e infornate a 180°C per circa 15/20 minuti finchè non avranno un colore dorato.
Inserito da

POLLO AL CURRY

Versate il latte di cocco in un recipiente, unite il curry in polvere e mescolate bene. Tagliate la cipolla finemente e il pollo in bocconcini non troppo piccoli. Infarinate i cubetti di pollo. Nel frattempo, in una padella antiaderente o in un wok , fate dorare la cipolla con un paio di cucchiai di olio extravergione d'oliva. Quando il soffritto è pronto, aggiungete il pollo infarinato e fatelo rosolare uniformemente su tutti i lati. Salate e pepate a piacimento. Quindi versate il latte di cocco con il curry. Proseguite per qualche minuto la cottura a fiamma media mescolando di tanto in tanto. Quando il latte di cocco comincia a restringersi togliete il pollo dal fuoco. Servite caldo accompagnato con del riso basmati bollito in acqua salata.
Inserito da

CROSTATA AI MIRTILLI CON FARINA DI QUINOA

Setacciate la farina di quinoa insieme alla povere lievitante e disponetela su una spianatoia a fontana con lo zucchero di canna grezzo e un pizzico di sale. Create un buco in mezzo e ponetevi le uova, la ricotta e la scorza del limone. Impastate bene tutti gli ingredienti fino ad ottenere un impasto liscio e omogeneo. Coprite il composto con un panno e lasciatelo lievitare per circa 30 minuti. Trascorso il tempo necessario, riprendete la pasta e dividetela in due parti (un panetto da ⅔ e uno da ⅓). Su un foglio di carta da forno, stendete con un mattarello il panetto più grande cercando di ottenere una sfoglia di circa 5 mm di spessore. Foderate con questa sfoglia una teglia da crostata del diametro di 25 cm. Eliminate poi l'impasto in eccesso e bucherellate il fondo con una forchetta. Versate la confettura di mirtilli, livellate con un cucchiaio e decoratela con alcuni mirtilli interi. Con il restante impasto create delle strisce e ponetele sulla confettura formando una griglia. Infornate in forno preriscaldato a 180° per circa 45 minuti.
Inserito da

PASTIERA NAPOLETANA SENZA GLUTINE

Mettete il grano saraceno in una terrina per 3 giorni, cambiando l’acqua due volte al giorno. Trascorso il tempo necessario, scolatelo, sciacquatelo e mettetelo a cuocere in abbondante acqua bollente per circa 15 minuti. Setacciate il mix di farine senza glutine e disponetela su una spianatoia a fontana con lo zucchero di canna grezzo e un pizzico di sale. Create un buco in mezzo e ponetevi le uova. Impastate bene tutti gli ingredienti fino a ottenere un impasto liscio e omogeneo. Coprite il composto con della pellicola trasparente e lasciatelo riposare in frigorifero per circa 30 minuti. In una casseruola mettete il grano cotto, il latte, il burro e la scorza grattugiata di un limone. Cuocete a fuoco medio, per circa 10 minuti, mescolando spesso. In una terrina lavorate la ricotta, lo zucchero, 5 uova intere e 2 tuorli, la bustina di vanillina, un cucchiaio di acqua di fiori d’arancio e un pizzico di cannella. Aggiungetevi i canditi e il grano. Su un foglio di carta da forno, stendete con un mattarello la pasta frolla cercando di ottenere una sfoglia di circa 1 cm di spessore. Foderate con questa sfoglia una teglia da crostata del diametro di 30 cm. Eliminate poi l'impasto in eccesso e usatelo per creare delle strisce. Versate il composto con la ricotta nella teglia, livellatelo, e decorate con le strisce formando una griglia. Spennellate le strisce di pasta frolla con un tuorlo sbattuto. Infornate in forno preriscaldato a 180° per un’ora e mezzo finché la pastiera non avrà assunto un colore ambrato.
Inserito da

CROSTATA VEGAN CON COMPOSTA DI PRUGNE

Setacciate i due tipi di farina insieme alla povere lievitante e la vaniglia. Disponete il tutto su una spianatoia a fontana con un pizzico di sale. Create un buco in mezzo e versatevi l'olio e l'acqua in cui avrete precedentemente fatto sciogliere lo zucchero. Impastate bene tutti gli ingredienti fino a ottenere un impasto liscio e omogeneo. Coprite il composto con un panno e mettetelo in frigo per almeno un'ora. Trascorso il tempo necessario, togliete la pasta frolla dal frigorifero e stendetela con un mattarello su un foglio di carta da forno. Foderate con questa sfoglia una teglia da crostata del diametro di 23 cm. Eliminate poi l'impasto in eccesso e bucherellate il fondo con una forchetta. Versate la confettura di prugne e livellate con un cucchiaio. Con il restante impasto create delle strisce e ponetele sulla confettura formando una griglia. Infornate in forno preriscaldato a 170° per circa 35 minuti.
Inserito da

HUMMUS DI CECI

Sciacquate in abbondante acqua fredda i ceci e lasciateli in ammollo per almeno 24 ore. Cuoceteli per circa 2 ore in acqua pari a tre volte al loro volume con un pezzo di alga kombu, che favorisce la digestione dei legumi. Potete anche lessarli in pentola a pressione, dimezzando i tempi di cottura. A questo punto, per ottenere una crema dalla consistenza più omogenea e vellutata, bisognerebbe togliere le pellicine ai ceci. Questa operazione può essere tralasciata: non cambierà il gusto della crema, ma solo la consistenza. Tostate i semi di cumino in una padella antiaderente ben calda. Frullate quindi i ceci insieme al cumino, il succo di limone, il tahin, l'aglio privato dell'anima, un po' d'olio e il sale. L'hummus deve risultare cremoso e non troppo compatto. Se necessario aggiungete un po' d'acqua di cottura dei legumi. Servite in una ciotola guarnendo con un pizzico di paprika e un filo d'olio crudo. 
Inserito da

GELATO ALLA VANIGLIA E FRUTTI ROSSI BIO

Lavate e asciugate accuratamente i frutti di bosco. Frullateli con un bicchiere di latte, quindi filtrate il composto con un colino per eliminare i semi. Versate il tutto in una casseruola insieme al restante latte, il preparato per gelato, la panna e lo zucchero. Portate a ebollizione e poi togliete la casseruola dal fuoco. Versate il mix ottenuto nella gelatiera. In alternativa potete mettete la crema in uno stampo di metallo e riporlo in freezer per circa 2 ore, mantecandolo ogni 20 minuti per evitare la formazione dei cristalli di ghiaccio.
Inserito da

GELATO VEGAN PERE E CIOCCOLATO BIO

Lavate, sbucciate e tagliate a cubetti le pere e mettetele a cuocere in una casseruola con lo zucchero per circa dieci minuti. Trascorso il tempo necessario, aggiungete il preparato per gelato, la bevanda di riso, la panna di mandorle e continuate a mescolare. Portate il composto a ebollizione e poi toglietelo dal fuoco. Unite le scaglie di cioccolato fondente e versate il mix ottenuto nella gelatiera. In alternativa potete mettete la crema in uno stampo e riporlo in freezer per circa 2 ore, mantecandolo ogni 20 minuti per evitare la formazione dei cristalli di ghiaccio.
Inserito da

GELATO VEGAN AL TE MATCHA BIO

In una casseruola mettete il preparato per gelato, la bevanda di riso, la panna vegetale di soia, il succo d’acero e il tè matcha. Portate il composto a ebollizione mescolando e poi toglietelo dal fuoco. Versate il mix ottenuto nella gelatiera. In alternativa potete mettete la crema in uno stampo di metallo e riporlo in freezer per circa 2 ore, mantecandolo ogni 20 minuti per evitare la formazione dei cristalli di ghiaccio. 
Inserito da

GELATO ALLA CASSATA SICILIANA BIO

In una casseruola mettete il preparato per gelato, il latte, la panna, lo sciroppo d’agave e la ricotta. Portate il composto a ebollizione e poi toglietelo dal fuoco. Aggiungete al mix ottenuto i canditi e versate il tutto nella gelatiera. In alternativa potete mettete la crema in uno stampo di metallo e riporlo in freezer per circa 2 ore, mantecandolo ogni 20 minuti per evitare la formazione dei cristalli di ghiaccio.
Inserito da

KARTOFFELPUFFER

Mondate le patate e le cipolle, quindi grattugiatele con una grattugia grossolana. Strizzate il tutto in uno strofinaccio pulito, eliminando l'acqua in eccesso. Unite l'uovo e, se il composto è troppo liquido, aggiungete qualche cucchiaio di farina. Condite con sale e pape. Scaldate l'olio in una padella dai bordi alti e, quando è ben caldo, mettete a cuocere il composto a cucchiaiate colme, schiacciando con il dorso di un cucchiaio ogni frittella affinchè sia tutta dello stesso spessore. Friggetele su entrambi i lati finché saranno dorate e croccanti. Metttete i kartoffelpuffer su della carta assorbente e serviteli caldi. 
Inserito da

MUFFIN ALLA FARINA DI CANAPA CON BACCHE DI GOJI VEGAN

Setacciate entrambe le farine e aggiungetevi lo zucchero e un pizzico di sale. A parte mescolate l'olio e la bevanda di riso. Incorporate lentamente gli ingredienti liquidi a quelli solidi. Una volta ottenuto un impasto omogeneo, aggiungete il lievito e le bacche di goji. Riempirte i pirottini per muffin con il composto per ¾ della loro altezza. Cuocete in forno preriscaldato a 180° C per 25/30 minuti. Lasciate raffreddare e servite.
Inserito da

EMPANADAS VEGETARIANE

Setacciate le due diverse tipologie di farina e disponetele su un piano. Impastate con l'acqua tiepida e l'olio, formate una palla con il composto e fate riposare per circa mezz'ora. Nel frattempo, in una padella, fate soffriggere la cipolla tagliata finemente in un paio di cucchiai d'olio. Mondate tutta la verdura e tagliatela a cubetti. Quando la cipolla sarà dorata, aggiungete le patate e, dopo qualche minuto, la melanzana e il peperone. Salate e pepate. Cuocete le verdure finché non saranno appassita, quindi toglietele dal fuoco e insaporitele con il formaggio grattugiato. Stendete su un piano da lavoro la pasta, cercando di ottenere una sfoglia non troppo sottile. A questo punto, ritagliate la pasta con forme circolari di 15 cm di diametro e farcitele con il composto di verdure, che metterete al centro dei tondi di pasta. Inumidite leggermente con dell'acqua un bordo e fatelo combaciare con l'altro lembo di pasta, cercando di eliminare tutta l'aria all'interno durante la  fase di chiusura delle empanadas. Per sigillare i fagottini usate la tecnica del repulgue. Cuocete quindi in forno preriscaldato a 180°C per 15/20 minuti.
Inserito da

TÈ FREDDO AL GELSOMINO

Preparate due tazze di Yogi Tao Tea Gelsomino, versando sulla bustina di tè 500 ml di acqua bollente e lasciando in infusione per circa 7 minuti. Dolcificate con il succo d'agave e fate raffreddare il tè a temperatura ambiente, quindi mettetelo in frigorifero. Aggiungete il succo d'arancia e mescolate accuratamente. Servite la bevanda fredda con cubetti di ghiaccio e decorate con le foglie di verbena.
Inserito da

DRINK FREDDO AL GUSTO DI SANGRIA

Preparate due tazze di Yogi Tea Classic, versando sulla bustina di tè 400 ml di acqua bollente e lasciando in infusione per circa 7 minuti. Fate raffreddare il tè a temperatura ambiente, quindi mettetelo in frigorifero. Aggiungete il succo d'uva e quello di limone, la frutta. Mescolate accuratamente e aggiungete un goccio di acqua minerale. Servite la bevanda fredda con cubetti di ghiaccio.
Inserito da

DRINK FREDDO LIQUIRIZIA E MENTA

Preparate una tazza di Yogi Tea Liquirizia, versando sulla bustina di tè 200 ml di acqua bollente e lasciando in infusione per circa 7 minuti. Fate raffreddare il tè a temperatura ambiente, quindi mettetelo in frigorifero. Aggiungete il succo di limone e le foglie di menta fresca. Mescolate accuratamente e servite la bevanda fredda con cubetti di ghiaccio.
Inserito da

DRINK FREDDO ROIBOOS E VANIGLIA

Preparate una tazza di Yogi Tea Rooibos, versando sulla bustina di tè 300 ml di acqua bollente e lasciando in infusione per circa 7 minuti. Dolcificate con sciroppo d'acero, fate raffreddare il tè a temperatura ambiente, quindi mettetelo in frigorifero. Aggiungete il latte o la bevanda vegetale a base di soia o riso e mescolate accuratamente. Servite la bevanda fredda con cubetti di ghiaccio, aggiungendo all'ultimo un goccio di latte di cocco.
Inserito da

FUSILLI CON POMODORINI E FETA

Mettete a bollire l'acqua per la pasta in una pentola di grandi dimensioni. Nel frattempo lavate accuratamente i pomodorini e tagliateli a piccoli pezzettini. Fate soffriggere  in un cucchiaio d'olio due spicchi d'aglio vestiti. Non appena l'aglio sarà dorato, aggiungete i pomodorini e lasciateli appassire. Fate cuocere la pasta in abbondante acqua salata. Tagliate la feta a dadini e mettetela nella padella con i pomodorini e aggiustate di sale. Scolate la pasta al dente e fatela saltare nel sugo per qualche secondo. Servite guarnendo i piatti con qualche foglia di basilico fresco.
Inserito da

CROSTINI DI POLENTA CON STRACCHINO E POMODORINI

In un tegame portate a ebollizione l’acqua salata e aggiungete un cucchiaio d’olio. Incorporate quindi a pioggia la polenta istantanea, mescolando bene per evitare la formazione di grumi. Quando la polenta avrà raggiunto la consistenza desiderata, versatela su un tagliere livellandola per ottenere lo spessore di un centimetro. Fatela raffreddare per circa un'ora. Nel frattempo lavate i pomodorini e divideteli a metà. Tagliate la polenta in quadratini di circa 5 centimetri l'uno. Su ciascun crostino spalmate dello stracchino e decorate con i pomodorini e il timo fresco. Cuocete in forno preriscaldato a 200°C per circa 15 minuti. Servite caldi.
Showing 1 to of (1 Pages)